Crostate/ Speciale Natale

Crostata agli agrumi

1958ea_ad2f1c53fb19457b97a3aa022e0ab321-mv2_d_2026_2586_s_2Una crostata agli agrumi è quanto di più buono, profumato e colorato ci sia in questo periodo, è un dolce semplicissimo da fare che vi conquisterà al primo morso, una crostata delicata e dal sapore agrumato, perfetta per l’inverno, per riscaldare le  vostre serate accompagnata da una tazza di thè fumante, ma è anche il dolce ideale da proporre nelle festività natalizie……… io da un pò di giorni sto preparando una lista di dolci da presentare in quel periodo, la mia “christmas cake list” e questa crostata agli agrumi è sicuramente tra i primi dolci della lista.
Gli agrumi fanno Natale e questo dolce cade a pennello, fatta da una morbida base di frolla al profumo di limone, e da una delicata crema all’arancia, profumata e leggera, una crema che non prevede l’utilizzo di uova, nè latte, ma solo acqua e una piccola dose di amido per addensare, io dico che vi conquisterà, ho già in serbo un altro utilizzo per questa crema e presto ve lo svelerò, ora però mani in pasta e sentirete che profumo!
Ingredienti per la base 
  • 350 gr farina
  • 150 burro
  • 150 gr zucchero a velo
  • 3 uova (2 tuorli e uno intero)
  • buccia di 2 limoni
  • un cucchiaino di lievito
  • 10 gr di succo di limone
  • vanillina
  • 5/6 mandarini per decorare
Ingredienti per la crema all’arancia
  • 250 gr di acqua
  • 120 gr di zucchero
  • 60 gr di succo d arancia
  • buccia  grattugiata di un’arancia
  • 50 gr di burro
  • 60 gr di amido
Procedimento
Iniziate a preparare la frolla lavorando il burro con lo zucchero con delle fruste elettriche,  il composto dovrà risultare cremoso, aggiungete le uova una per volta, prima il tuorlo e poi le uova intere, facendo in modo che il primo uovo venga assorbito bene prima di inserrire il secondo, e così il terzo.
Aggiungete la vanillina, la buccia grattugiata del limone e il succo, aiutandovi sempre con le fruste elettriche, per ultimo aggiungete la farina setacciata con il lievito, lavorate tutto insieme stavolta con le mani, non preoccupatevi se l’impasto dovesse risultare morbido, è così che deve essere se vogliamo ottenere una buona base morbida e non biscottosa, cercate di compattare tutto e formate un  panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e  lasciate riposare in frigo per almeno 3 ore.
Trascorso il tempo di riposo della frolla, prendete l’impasto e trasferitelo su una spianatoia, con l’aiuto di un matterello stendete la sfoglia ad uno spessore di 3 mm, imburrate e infarinate meticolosamente lo stampo, e aiutandovi sempre col matterello ricoprite lo stampo, livellate i bordi e tagliate via la parte in eccesso.
Solitamente la frolla in cottura si ritira, soprattutto nelle cotture a crudo, per evitare ciò e di non ritrovarci poi una frolla deformata, vi consiglio di usare un trucchetto, riponete la stampo in freezer per 15 minuti, il contrasto caldo freddo aiuterà la frolla a non  perdere la forma intanto preriscaldate il forno, trascorsi 15 minuti riprendete lo stampo con la frolla fredda, rivestite il centro con carta forno e create un peso con dei fagioli o del riso, infornate a 160/170° per 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare bene prima di sformare la vostra base di frolla.
E’ il momento di preparare la crema all’arancia, in un pentolino unite lo zucchero, l’amido e la buccia d’arancia, date una leggera mescolata e versate l’acqua a filo amalgamandola bene agli altri ingredienti, ponete sul fuoco a fiamma bassa e continuando a mescolare in poco tempo la crema si addenserà, togliete dal fuoco e aggiungete il succo d’arancia e il burro, è importante mescolare continuamente e velocemente per evitare che si formino grumi.
Quando la crema sarà bella liscia e vellutata, trasferitela in un contenitore e lasciatela raffreddare coperta a filo con della pellicola trasparente, facendo attenzione a non incorporare aria.
A questo punto andiamo ad assemblare la crostata, quando la base sarà ormai fredda trasferitela su un piatto da portata, versate la crema, livellate e procedete con la decorazione, io per restare in tema agrumi ho decorato con degli spicchi di mandarini e delle fette di arance, voi potrete fare così o dar libero sfogo alla vostra fantasia.
1958ea_1b82cfbb4d9044b3ae923e1aeb111459-mv2_d_1982_2643_s_2
Please follow and like us:

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply