Dolci da colazione/ Fornetto Versilia

Ciambella soffice al latticello in pentola fornetto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Avete anche voi voglia di una ciambella altissima e super soffice per colazione???

Allora questo è il dolce che fa per voi: buono, soffice come una nuvola, profumato e poi…… è cotto nel fornetto Versilia!!!

Cos’è???  Ma la magica pentola usata anni e anni fa dalle nostre nonne e bisnonne, una pentola a forma di ciambella che cuoce come un forno, ma sul fornello a gas. Si presta a preparazioni dolci e salate, proprio come un vero forno e in più è conveniente dal punto di vista energetico!

Tutti sappiamo che il forno elettrico consuma un sacco, e fa lievitare le bollette di casa. Il fornetto Versilia non consuma elettricità, ma solo una piccola fiamma di gas.

E proprio come un forno tradizionale  il fornetto Versilia può essere utilizzato per preparare piatti dolci e salati: pane, verdure, carne e perfino pasta! L’unica accortezza è quella di mettere della carta da forno, o di ungere bene in modo che il materiale non si attacchi alle pareti.

E vogliamo poi parlare della sofficità dei ciambelloni?

Rispetto  al forno elettrico, i vostri dolci o le vostre preparazioni anche salate acquisteranno una sofficità e morbidezza unica, grazie all’umidità sprigionata dalla combustione del gas, e a questo punto non vi resta che testarlo ……. magari con questa ciambella semplice alla vaniglia, con l’unica aggiunta di latticello (leggi qui per sapere cos’è) che donerà una maggiore morbidezza.

 

Ingredienti

  • 300 gr di zucchero

  • 250 gr di farina

  • Uova 5

  • Olio 80 ml

  • 200 ml di latticello già pronto ( oppure 120 ml di latte 60 ml di yogurt 20 ml di succo di limone)

  • Cioccolato bianco 100 gr

  • Lievito 1 bustina

  • Bacca di vaniglia

  • Buccia grattugiata di mezzo limone

  • Cioccolato bianco per la copertura 150 gr

Procedimento

La prima cosa da fare è preparare il latticello, unite lo yogurt, il latte e il succo di limone, mescolate e lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 20/25 minuti.

Setacciate la farina con il lievito e mettete da parte.

Separate i tuorli dagli albumi e lavorate leggermente i tuorli con lo zucchero, aggiungete i semini della bacca di vaniglia e la buccia grattugiata del limone.

Unite l’olio al composto di uova e zucchero, mescolate, e per ultimo unite il latticello, versate tutto sulla farina e lavorate a mano per pochi minuti, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti.

Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria e versatelo al composto.

Montate gli albumi a neve fermissima, aggiungendo qualche goccia di limone, ed unite al resto degli ingredienti, lavorate delicatamente senza smontare il composto.

Versate tutto nella pentola fornetto che avrete già imburrato e infarinato correttamente.

Posizionate lo spargifiamma (in dotazione con la pentola) sul fornello più piccolo, ponete il fornetto Versilia sullo spargifiamma, coprite e accendete la fiamma a livello medio per i primi 5 minuti, dopodichè abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per almeno 45 minuti senza sollevare mai il coperchio (sarete tentati lo so, ma non fatelo o altrimenti la torta si sgonfierà) , potrete comunque controllare la cottura con uno stecchino lungo attraverso i forellini del coperchio, e solo se quest’ultimo risulterà asciutto potrete allora sollevare il coperchio, o in caso contrario continuate la cottura per altri 15 minuti.

Quando la vostra torta sarà perfettamente cotta, spegnete e lasciate raffreddare completamente prima di sformare.

Aiutatevi con un coltello per staccare la ciambella dai bordi, ponetela in un piatto da portata e spolverizzate con tanto zucchero a velo, oppure glassatela in base ai vostri gusti.

Io l’ho semplicemente ricoperta con del cioccolato bianco fuso e della granella di nocciole.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Please follow and like us:

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply